Note di rilascio di MDaemon Private Cloud

MDaemon Private Cloud 9.0.1 - 17 agosto 2021

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 9.0.0 - 1 giugno 2021

INFORMAZIONI SPECIALI

[24757] Le opzioni in Impostazioni|Preferenze|Varie per l’invio in copia di tutte le notifiche del postmaster generate dal sistema agli amministratori globali e agli amministratori di dominio ora vengono applicate a più notifiche, ad esempio per il blocco e la disattivazione di account, utente sconosciuto, errore del disco, spazio su disco insufficiente e scadenza di versione Beta e AV. Se non si desidera che gli amministratori ricevano queste notifiche, disattivare le impostazioni.

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

ERRORI CORRETTI

MDaemon Private Cloud 8.0.2 - 12 gennaio 2021

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 8.0.1 - 27 ottobre 2020

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 8.0.0 - 29 settembre 2020

INFORMAZIONI SPECIALI

[16827] Nelle impostazioni di accesso alle risorse di rete nel menu Impostazioni | Preferenze | Servizio Windows ora è possibile configurare il servizio DMemon (e i servizi Amministrazione remota e Server XMPP) per funzionare come account specificato, con la possibilità di eseguire processi e thread specifici, anziché avere MDaemon che funziona come SISTEMA. Il programma di installazione aggiornerà i servizi in modo che funzioni come account specificato con l'aggiornamento a questa versione.

[23399] A causa delle modifiche apportate e della deprecazione di molte impostazioni nel file clamd.conf, ora il programma di installazione sovrascriverà il file clamd.conf esistente. Se si è personalizzato il file clamd.conf, potrebbe essere necessario rivedere e modificare il file clamd.conf dopo l’installazione. 

[8930] Leggere con attenzione nelle note di rilascio complete la sezione indicata come attività [8930] poiché riguarda modifiche al sistema di integrazione di Active Directory e la risoluzione di problemi preesistenti ora corretti. Considerare le modifiche apportate in quell’area e leggere attentamente questa sezione delle note di rilascio.

[22733] MDaemon 20.0 richiede Windows 7, Server 2008 R2 o versioni successive.

[12190] Impostazioni | Preferenze | Varie ha due nuove caselle di controllo per indicare se le e-mail di notifica generate dal sistema inviate periodicamente all’alias Postmaster debbano essere inviate anche agli amministratori di livello Globale e Dominio. Per impostazione predefinita, queste opzioni sono entrambe attivate. Gli amministratori di livello Dominio possono ricevere solo le e-mail relative al proprio dominio e le Note di rilascio. Gli amministratori di livello Globale ricevono tutto, inclusi i rapporti di riepilogo code e quelli statistici, le Note di rilascio, le notifiche di “Utente inesistente” (per tutti i domini), di errori del disco, di blocco e disattivazione degli account per tutti i domini (che, come tutti gli amministratori del dominio, possono sbloccare e riattivare), avvertenze relative a licenze e versioni beta-test che stanno per scadere, rapporti di riepilogo su Spam e anche altri. Se non si desidera che gli amministratori ricevano queste notifiche, disattivare queste impostazioni.

[22604] È stato modificato il modo in cui sono memorizzate i risponditori automatici. Il testo per il risponditore automatico di un account è ora memorizzato come OOF.MRK all’interno della cartella DATI dell’account che è una nuova sottocartella all’interno della cartella di posta radice dell’account. I file di script del risponditore automatico non vengono più conservati nella cartella APP e non sono condivisi tra gli account. Quando MDaemon viene avviato per la prima volta, eseguirà la migrazione di tutti i file e le impostazioni del risponditore automatico nelle posizioni corrette per ciascun account. Il file AUTORESP.DAT è obsoleto e sarà eliminato con il file .RSP specifico di ciascun account (OutOfOffice.RSP e i file non specifici dell’account resteranno a scopo di riferimento e di esempio). Se si desidera assegnare rapidamente una singola configurazione del risponditore automatico a più account, è possibile utilizzare il nuovo pulsante Pubblica disponibile in Account Editor | Impostazioni account | Risponditore automatico. Questo pulsante copierà il testo dello script del risponditore automatico esistente e tutte le impostazioni per l’account corrente negli altri account selezionati. È inoltre disponibile un pulsante in Account | Impostazioni account | Risponditori automatici | Impostazioni che consente di modificare lo script del risponditore automatico predefinito (OutOfOffice.rsp). Questo script predefinito viene copiato in un file OOF.MRK dell’account se il file OOF.MRK è mancante o è vuoto. 

[22738] È stato modificato il modo in cui sono memorizzati i file di firma degli account. I file di firma sono ora memorizzati come SIGNATURE.MRK all’interno della cartella DATI dell’account che è una nuova sottocartella all’interno della cartella di posta radice dell’account. Quando MDaemon viene avviato per la prima volta, eseguirà la migrazione di tutti i file di firma esistenti nelle posizioni corrette per ciascun account. La cartella Firme della cartella principale di MDaemon non conterrà più file di firma specifici dell’account ma continuerà ad essere presente perché potrebbe contenere elementi necessari al WebAdmin e al filtro contenuti. Il backup della cartella Firme originale veniva eseguito su \Backup\20.0.0a\Signatures\ prima della migrazione.  Infine, il file ADMINNOTES.MRK di ciascun account è stato spostato dalla cartella radice dell’account alla nuova sottodirectory DATI.

[8014] L’impostazione predefinita di Sicurezza | Spam Filter | Lista bianca (automatica) è stata modificata per disattivare l’opzione “...solo gli indirizzi in lista bianca che si autenticano con DKIM”. La relativa attivazione si è rivelata un po’ restrittiva per molti e impedisce che l’inserimento nella lista bianca delle rubriche funzioni per la posta MultiPOP e DomainPOP. È possibile riattivare questa impostazione se si desidera.

[22512] L’opzione “Centra tutte le finestre di dialogo dell’interfaccia utente” disponibile in Impostazioni | Preferenze | Interfaccia utente è stata reimpostata sull’opzione predefinita “attivata” per tutti. Se si desidera, è possibile disattivarla. Questa opzione impedisce che le schermate vengano create parzialmente fuori dal campo visivo (probabilmente la cosa migliore) ma rende anche più difficile a volte selezionare più schermate che si sovrappongono.

[22515] Sicurezza | Security Manager | Vaglio | Vaglio località - L’impostazione predefinita per questa funzione è stata modificata da disattivata in attivata. Quando l’opzione Vaglio località è attivata, il paese o la regione che effettuano la connessione saranno sempre registrati (se conosciuti) anche quando il paese o la regione specifici non sono attivamente bloccati. Quindi anche se non si desidera bloccare alcun paese, è comunque possibile attivare l’opzione Vaglio località (senza selezionare alcun paese da bloccare) in modo che il paese o la regione possano essere visualizzati e bloccati. Poiché l’impostazione predefinita è stata modificata, chi esegue l’aggiornamento deve controllare la corretta configurazione dell’opzione Vaglio località. MDaemon inserirà l’intestazione 'X-MDOrigin-Country' che elenca il paese e la regione per il filtro contenuti o per altri scopi.

[19910] Il limite di dimensione fisso hard-coded di 2 MB per le scansioni dello Spam Filter è stato rimosso. Ora non c’è nessun limite teorico per le dimensioni dei messaggi da sottoporre allo Spam Filter. È ancora possibile configurare il proprio limite in caso questo sia un problema, ma configurare il limite su 0 (zero) ora significa nessun limite. Inoltre, il limite di dimensione è stato convertito da KB in MB e il valore esistente è stato convertito automaticamente o impostato su zero. È possibile controllarlo in Sicurezza | Spam Filter | Impostazioni per assicurarsi che sia impostato sul valore desiderato.

[21527] Aggiunte le colonne “Dominio mittente” e “Dominio destinatario” alle schermate Code nell’interfaccia utente principale. Come risultato, è stato necessario eseguire un’unica reimpostazione della larghezza delle colonne salvate. Una volta impostata la larghezza delle colonne, le selezioni saranno memorizzate.

[18617] Per impostazione predefinita ora la Schermata host viene applicata alle connessioni MSA. È possibile disattivare questa impostazione in Sicurezza | Security Manager | Vaglio | Schermata host se si desidera.

[2356] Per impostazione predefinita i server IMAP, WebMail e ActiveSync di MDaemon non forniscono più l’accesso alle cartelle condivise degli account disattivati. È possibile modificare questa impostazione in Impostazioni | Impostazioni server | Cartelle pubbliche e condivise.

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 7.5.3 - 25 agosto 2020

  • Comprende MDaemon 19.5.6, MDaemon Connector 6.5.1

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 7.5.2 - 24 marzo 2020

  • Comprende MDaemon 19.5.5, MDaemon Connector 6.5.1

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 7.5.1 - 11 febbraio 2020

  • Comprende MDaemon 19.5.4, MDaemon Connector 6.5.1

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

ERRORI CORRETTI

  • [22856] Corretto l’errore di reindirizzamento non valido visualizzato durante il reindirizzamento di HTTP su HTTPS
  • [22769] corretto CalDAV: in alcuni casi si verificavano danneggiamenti della memoria e errori irreversibili

MDaemon Private Cloud 7.5.0 - 17 dicembre 2019

  • Comprende MDaemon 19.5.3, MDaemon Connector 6.5.1

INFORMAZIONI SPECIALI

[21908] In preparazione per il supporto del clustering, alcune impostazioni (come le chiavi di registrazione) sono state spostate da \MDaemon\App\MDaemon.ini a \MDaemon\LocalData\LocalData.ini. Quando è necessario tornare a una versione precedente, le impostazioni non verranno trovate nelle nuove posizioni, quindi i programmi di installazione richiederanno un codice di registrazione. Questo problema si può evitare copiando le impostazioni in MDaemon.ini o ripristinando il file MDaemon.ini di backup.

[22444] La funzionalità LetsEncrypt è stata aggiornata per l’uso di ACME v2. Questo aggiornamento è richiesto perché LetsEncrypt interromperà il supporto per ACME v1. Sono ora richiesti PowerShell 5.1 e .Net Framework 4.7.2 per utilizzare LetsEncrypt.

[17138] Le opzioni "Comandi Max RSET consentiti" in F2|Impostazioni server|Server sono state rimosse poiché sono in effetti duplicati meno flessibili delle stesse funzionalità disponibili in Ctrl+S|Vaglio|Vaglio SMTP. La versione Vaglio SMTP fa parte del sistema di vaglio dinamico che tiene conto di più fattori (vale a dire che utilizza una lista bianca, prende in considerazione lo stato di autenticazione e così via). I valori che in precedenza erano disponibili in F2|Impostazioni server|Server sono state spostate in Vaglio SMTP. Per controllare che i valori corrispondano a quelli previsti, verificare le opzioni in Ctrl+S|Vaglio|Vaglio SMTP. Le impostazioni predefinite (e consigliate) sono 20 come massimo RSET e opzione “Chiudi sessione SMTP dopo blocco IP" attivata.

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 7.0.0 - 16 luglio 2019

  • Comprende MDaemon 19.0.3, MDaemon Connector 6.0.2

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 6.5.2 - 18 marzo 2019

  • Comprende MDaemon 18.5.3, MDaemon Connector 5.6.2

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 6.5.1 - 13 febbraio 2019

  • Comprende MDaemon 18.5.2, MDaemon Connector 5.6.1

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 6.5.0 - 4 dicembre, 2018

  • Comprende MDaemon 18.5.1, MDaemon Connector 5.6.0

INFORMAZIONI SPECIALI

[18211] La funzione di integrazione dei servizi Internet BlackBerry era obsoleta ed è stata rimossa. Il servizio BIS (se esiste ancora) ora interagirà con MDaemon come farebbe qualsiasi altro server SMTP/IMAP.

[20768] La funzionalità WAB era obsoleta ed è stata rimossa da Ctrl+U | Altro.

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

ERRORI CORRETTI

  • [21126] corretta la programmazione AntiVirus che non era presente nelle impostazioni di pianificazione degli eventi

MDaemon Private Cloud 6.0.1 - September 11, 2018

  • Comprende MDaemon 18.0.2, MDaemon Connector 5.5.2

ERRORI CORRETTI

  • [20868] Rorrezione per l'avviso, le e-mail non vengono inviate quando la licenza è tra 7 giorni
  • [20860] Risolto un errore che poteva provocare l'arresto anomalo di WorldClient.exe
  • [20761] Risolto un errore che poteva provocare l'interruzione improvvisa di MDaemon con la funzione di archiviazione attiva

MDaemon Private Cloud 6.0.0 - 10 luglio 2018

  • Comprende MDaemon 18.0.2, MDaemon Connector 5.5.2

INFORMAZIONI SPECIALI

[20008] Il nome di Alt-N Technologies è stato cambiato in MDaemon Technologies. WorldClient è ora MDaemon Webmail, WorldClient Instant Messenger è ora MDaemon Instant Messenger, SecurityPlus è ora MDaemon Antivirus e Outlook Connector è ora MDaemon Connector.

[19512] La funzionalità "Modifica intestazione From" è stata modificata. Funziona come prima ma il formato dei dati From modificati è cambiato dal formato: "E-mail -- Nome" al formato: "Nome (E-mail)". Questo nuovo formato è più semplice da leggere, utilizzare, ordinare e così via. Se si preferisce conservare il formato precedente (gli utenti potrebbero essere abituati a quel formato) è possibile selezionare la relativa casella in Ctrl+S|Vaglio|Rilevamento HiJack|Modifica intestazione From.

[19577] Un precedente programma di installazione reimposta l'opzione "Ctrl+S||Autenticazione mittente|Autenticazione SMTP|Richiedi l'autenticazione per la posta proveniente da IP locali" su disattivato per gli aggiornamenti. Il programma di installazione è stato modificato per ignorare questa impostazione. È necessario controllare manualmente che l'opzione sia impostata come si desidera. L'impostazione predefinita è che la casella sia selezionata (opzione attivata) ma è opportuno controllare che sia impostata nel modo desiderato.

[19703] Sono stati modificato i valori predefiniti delle impostazioni seguenti. È opportuno controllare nelle installazioni esistenti che le opzioni seguenti siano impostate nel modo desiderato: Ctrl+S|Impostazioni sicurezza|SSL & TLS|MDaemon: I valori predefiniti per le opzioni Abilita porte SSL dedicate... e Il server SMTP richiede SSL... sono stati modificati da disattivati ad attivati. L'opzione Ctrl+S|Impostazioni sicurezza|Autenticazione mittente|Verifica DMARC|Applica p=reject... è stata modificata da disattivata ad attivata. L'opzione Ctrl+S|Impostazioni sicurezza|Autenticazione mittente|Verifica SPF|Usa l'indirizzo locale nella busta SMTP... è stata modificata da disattivata ad attivata. L'opzione Ctrl+S|Impostazioni sicurezza|Vaglio|Vaglio IP|Applica vaglio IP a connessioni MSA è stata modificata da disattivata ad attivata. L'opzione Ctrl+S|Impostazioni sicurezza|Vaglio|Vaglio host|Interrompi la connessione dopo EHLO è stata modificata da disattivata ad attivata.

[19612]La funzionalità Catalogo era obsoleta ed è stata rimossa dall'interfaccia utente.

[20220] Tutto il supporto relativo a Virtru è stato rimosso da MDaemon Webmail. I vecchi messaggi crittografati possono ancora essere visualizzati in Virtru Secure Reader.

[20339] In precedenza, quando si inviava un messaggio a un alias, MDPGP lo crittografava utilizzando la chiave per l'indirizzo e-mail reale. Ora lo stesso messaggio non viene più crittografato. Ora per la crittografia è necessaria una chiave per l'alias.

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

  • [20641] Aggiornato MDaemon alla versione 18.0.2. Le novità relative a MDaemon 18.0.2 sono disponibili al seguente indirizzo:
    http://archive.altn.com/mdaemon/Archive/18.0.2/RelNotes_it.html
    Aggiornato MDaemon Connector alla versione 5.5.2. Le novità relative ad MDaemon Connector 5.5.2 sono disponibili al seguente indirizzo:
    http://archive.altn.com/outlookconnector/Archive/5.5.2/RelNotes_it.html
  • [4636] MDPC/MDRA - Aggiunta la scheda Servizi Web per gli amministratori del dominio quando modificano account utente diversi dal proprio. L'opzione "...Modifica impostazioni quota" è disattivata per gli amministratori del dominio.
  • [9361] MDPC/MDRA - Aggiunte le viste Sicurezza->Vaglio->Blacklist mittenti e Blacklist destinatari per gli amministratori del dominio. Altre opzioni, "Controlla intestazioni messaggi per indirizzi inseriti nelle blacklist" e "Notifica ai mittenti inseriti nelle blacklist che i loro messaggi sono stati rifiutati" nella blacklist mittenti non sono disponibili per gli amministratori del dominio perché non sono opzioni specifiche del dominio.

MDaemon Private Cloud 5.5.1 - 1 maggio 2018

  • Comprende MDaemon 17.5.3, Outlook Connector 5.0.1

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

ERRORI CORRETTI

  • [20387] corretto MDaemon che in alcuni casi inviava i messaggi allo smart host errato
  • [19334] Corretti gli accounts di domini disattivati che potevano ancora accedere a MDaemon

MDaemon Private Cloud 5.5.0 - 23 gennaio 2016

  • Comprende MDaemon 17.5.2, Outlook Connector 5.0.1

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 5.0.1 - 22 settembre 2017

  • Comprende MDaemon 17.0.3, Outlook Connector 4.5.1

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 5.0.0 - martedì 20 giugno 2017

  • Comprende MDaemon 17.0.2, Outlook Connector 4.5.0

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

ERRORI CORRETTI

  • [18804] corretto il danneggiamento dei dati durante lo spostamento di un evento da un calendario all'altro utilizzando ActiveSync
  • [18826] corretto un possibile errore irreversibile del server XMPP quando si utilizza TLS
  • [18901] corretto il riavvio di Clamd.exe quando è necessario solo il ricaricamento
  • [14616] corretta coda trattenuta non elaborata dopo il corretto aggiornamento AV
  • [18948] corretta l'inversione dell'opzione per disabilitare l'autenticazione a due fattori di WorldClient. L'autenticazione a due fattori di WorldClient è abilitata per impostazione predefinita. Per disabilitarla, modificare \MDaemon\WorldClient\Domains.ini e impostare [Default:Settings] TwoFactorAuthDisabled=Yes.

MDaemon Private Cloud 4.5.1 - 19 maggio 2017

  • Comprende MDaemon 16.5.3, Outlook Connector 4.0.1

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

ERRORI CORRETTI

  • [18483] Corretto il parametro relativo all'URL dei gruppi di MailStoreIntegration che non funzionava

MDaemon Private Cloud 4.5.0 - martedì 13 dicembre 2016

  • Comprende MDaemon 16.5.2, Outlook Connector 4.0.1

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

  • [17937] Aggiornato MDaemon alla versione 16.5.2. Le novità relative a MDaemon 16.5.2 sono disponibili al seguente indirizzo:
    http://archive.altn.com/mdaemon/Archive/16.5.2/RelNotes_it.html
    Aggiornato Outlook Connector alla versione 4.0.1. Le novità relative ad Outlook Connector 4.0.1 sono disponibili al seguente indirizzo:
    http://archive.altn.com/outlookconnector/Archive/4.0.1/RelNotes_it.html.
  • [14273] Per il plugin ClamAV aggiunta l'opzione per mettere in quarantena o ammettere i file che non possono essere sottoposti a scansione. Inoltre è stata aggiunta un'opzione per ammettere i file protetti da password che non si possono sottoporre a scansione. Se vengono ammessi file che non è possibile sottoporre a scansione, i risultati dell'intestazione "X-CAV-Result:" potrebbero contenere "encrypted" (file protetto da password), "non-scan" (impossibile eseguire la scansione) o "scanning error" (errore durante la scansione).

ERRORI CORRETTI

  • [17718] corretta la pagina dei server gestiti da Remote Administration che non apriva correttamente i siti secondari
  • [16465] corretta il mancato reindirizzamento in caso di timeout in Remote Administration
  • [17941] corretta la schermata di configurazione del plugin ClamAV che non supportava il tasto di tabulazione
  • [17943] corretto il plugin di ClamAV che veniva disabilitato all'avvio con l'abilitazione che non aveva effetto fino al riavvio
  • [17981] corretto il menu WorldClient mancante dalla versione MDPC di Remote Administration

MDaemon Private Cloud 4.1.0 - 20 settembre 2016

  • Comprende MDaemon 16.0.4, Outlook Connector 3.6.1

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

ERRORI CORRETTI

  • [17355] corretti i problemi di Remote Administration applicando le impostazioni MaxListMembers
  • [17613] corretto il rilevamento hijack che non sempre funzionava correttamente (consentendo talvolta un eccesso di connessioni)

MDaemon Private Cloud 4.0.0 - 7 luglio 2016

  • Comprende MDaemon 16.0.4, Outlook Connector 3.5.2

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

  • [17147] Aggiornato MDaemon alla versione 16.0.4. Le novità relative a MDaemon 16.0.4 sono disponibili al seguente indirizzo:
    http://archive.altn.com/mdaemon/Archive/16.0.4/RelNotes_it.html
  • [17166] Aggiornamento a una versione più recente del motore di Outbreak Protection.
  • [16763] Motore ClamAV aggiornato alla versione 0.99.2

MDaemon Private Cloud 3.5.0 - 26 gennaio 2016

  • Comprende MDaemon 15.5.3, Outlook Connector 3.5.2

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

  • [15852] Aggiornato MDaemon alla versione 15.5.3. Le novità relative a MDaemon 15.5.3 sono disponibili al seguente indirizzo:
    http://archive.altn.com/mdaemon/Archive/15.5.3/RelNotes_it.html
  • [16307] Aggiornato Outlook Connector alla versione 3.5.2. Le novità relative ad Outlook Connector 3.5.2 sono disponibili al seguente indirizzo:
    http://archive.altn.com/outlookconnector/Archive/3.5.2/RelNotes_it.txt
  • [15849] Remote Administration for MDaemon Private Cloud consente di esportare di più utenti e utenti "Premium Service" in base al dominio.
  • [15844] È possibile attivare o disattivare Outlook Connector in base al dominio nella schermata Impostazioni di Domain Manager
  • [15845] Ora è possibile impostare un numero massimo globale di membri della lista di distribuzione nella schermata Impostazioni di Mailing List Manager oppure in base al dominio nella schermata Impostazioni di Domain Manager.
  • [15079] Gli amministratori di dominio ora possono gestire i criteri ActiveSync per i propri domini in Remote Administration for MDPC
  • [16232] Le autorizzazioni predefinite per una cartella pubblica che non contengono alcuna autorizzazione specifica, ora equivalgono a nessuna autorizzazione.
  • [12941] Integrazione migliorata con MailStore Service Provider Edition (venduto separatamente). Per informazioni sull'impostazione di MailStore, leggere l'articolo della nostra  Knowledge Base.

ERRORI CORRETTI

  • [15947] corretta l'incoerenza nei diritti di Remote Administration rispetto ad amministratori di dominio e quote in MDPC
  • [16036] corretti i diritti di Remote Administration per le impostazioni di ActiveSync in MDPC

MDaemon Private Cloud 3.0.0 - venerdì 30 giugno 2015

  • Include MDaemon 15.0.3, Outlook Connector 3.5.0

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

ERRORI CORRETTI

  • [15047] corretta la mancanza di alcune pagine relative ad AntiVirus da Remote Administration
  • [15253] corretti gli errori dell'AntiVirus nella versione a 64 bit

MDaemon Private Cloud 2.5.0 - 3 marzo 2015

  • Include MDaemon 14.5.3, Outlook Connector 3.0.0

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 2.0.0 - 26 agosto 2014

  • Include MDaemon 14.0.3, Outlook Connector 2.3.3

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

MDaemon Private Cloud 1.0.1 - 13 maggio 2014

  • Include MDaemon 13.6.3, Outlook Connector 2.3.3

ERRORI CORRETTI

  • [13122] corretta la vulnerabilità di WorldClient che potrebbe consentire l'esecuzione di codice in remoto
  • [12801] corretto l'errore ClamAV durante la scansione dei file RAR
  • [12410] corretta l'opzione di ActiveSync per nascondere le cartelle non sottoscritte che non nasconde tutte le cartelle non sottoscritte
  • [12371] corretto nel tema LookOut di WorldClient il ripristino delle cartelle del calendario che vengono visualizzate quando si apre la visualizzazione del Calendario
  • [12254] corretta l'impostazione predefinita di No per "... includi cartelle pubbliche" di ActiveSync per Account Editor
  • [12430] corretta l'impossibilità di aggiornare MDaemon se è installato nella directory radice di un'unità
  • [12457] corrette le iscrizioni IMAP che non vengono aggiornate quando si eseguono le operazioni sulle cartelle sul client ActiveSync
  • [12341] corrette le connessioni ActiveSync che si bloccano quando si tenta di sincronizzare una cartella PIM bloccata
  • [12463] corretto il richiamo di messaggi WorldClient che non funziona se l'alias dell'account MDaemon è stato cambiato
  • [12500] corretti i problemi durante il rilascio di alcuni messaggi da Spam Trap o Coda trattenuta in WebAdmin

MDaemon Private Cloud 1.0.0 - 14 gennaio 2014

  • Include MDaemon 13.6.1, Outlook Connector 2.3.3

CONSIDERAZIONI SPECIALI

  • Prima di installare MDaemon Private Cloud, disinstallare SecurityPlus se si intende eseguire l'installazione su MDaemon Pro. MDaemon Private Cloud include il componente facoltativo AntiVirus e non è compatibile con SecurityPlus.
  • [11859] Il sistema di registrazione dei prodotti è stato aggiornato per consentire l'utilizzo di un file di licenza basato su XML con firma digitale. Questo approccio garantisce maggiore flessibilità e consentirà ad ALT-N di offrire opzioni di acquisto e rinnovo più innovative. Il file di licenza viene scaricato automaticamente durante il processo di installazione. L'attivazione dei prodotti è stata sostituita da un meccanismo pianificato che consente di aggiornare il file di licenza periodicamente. Il sistema è in grado di gestire interruzioni temporanee della connettività. Tuttavia, per continuare a utilizzare il prodotto, è necessario contattare il servizio di gestione licenze.

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

  • [4690] L'editor dei domini di MDaemon include una casella di controllo che consente di disattivare un dominio. I domini disattivati vengono trattati come se non esistessero. Gli utenti dei domini non saranno in grado di inviare o ricevere messaggi e MDaemon non accetterà i messaggi in arrivo per i domini disattivati.
  • [10418] Quando crea le liste di distribuzione everyone@ e mastereveryone@, MDaemon crea anche una lista di distribuzione domainadmins@. Questa lista contiene una macro che restituisce tutti gli amministratori globali e di dominio sul server. Gli amministratori riceveranno il traffico di questa lista anche se il relativo account è disattivato o contrassegnato in modo da essere nascosto alle liste di distribuzione everyone@. Solo gli amministratori possono inviare messaggi a questa lista.
  • [9554] È possibile generare i report di WebAdmin (larghezza di banda, messaggi, messaggi spam, virus e così via) per ciascun dominio.
  • [8417] WebAdmin è in grado di configurare il marchio WorldClient per ciascun dominio.
  • [8499] WebAdmin include una nuova pagina di gestione dei server, che consente all'amministratore di creare segnalibri ad altri server WebAdmin da gestire.

ERRORI CORRETTI

  • [12389] Corretta la possibilità di generare intestazioni Received non valide in MDaemon quando viene attivata l'opzione che consente di nascondere l'identificazione della versione software
  • [12401] Corretta la mancata sincronizzazione con Outlook Connector delle modifiche PIM apportate ai client ActiveSync
MDaemon è marchio registrato di MDaemon Technologies, Ltd.
Copyright ©1996-2020 MDaemon Technologies, Ltd.